domenica 3 ottobre 2010

Mezza maratona di Signa

Una bella gara questa. Anche se il percorso non proponeva panorami tra i più suggestivi, motivo in più per stare più attenti del solito al cronometro.
Ancora una volta, non sono riuscito praticamente a dormire la notte prima, ormai è un'abitudine. Non so proprio che farci. Forse un bolo di Propofol.
Prima della partenza, il giusto riconoscimento a Libero Sarchielli, anima del podismo della cittadina, recentemente scomparso. Peccato che il minuto canonico sia stato ben poco "raccolto", dopo la decima fila non si sono probabilmente neanche resi conto di quello che si stava facendo.


Come si vede il tracciato era leggermente più lungo del dovuto, come l'anno scorso. Partito con buone sensazioni, ho cercato di non strafare negli ultimi chilometri per non appesantire troppo le gambe, in fondo l'obiettivo principale è un altro e la settimana prossima si prospetta piuttosto dura... e con rientro al lavoro!
Ho fatto i primi 10 chilometri insieme alla prima donna, la bravissima atleta di casa Laura Fiaschi, poi al decimo ho visto che stavamo rallentando, e ho quindi deciso di alungare un po' tentando di ricongiungermi con quelli davanti.
Ora si aspettano i risultati, ma  è comunque venuto sicuramente il personale per oltre un minuto.
Il percorso:



Aspettando la classifica ufficiale, e che google maps quieti la malcelata ostilità che ha oggi nei miei confronti e mi faccia scaricare per bene la mappa.

1 commento:

  1. Complimenti, ottimo tempo e un'andatura regolarissima. Bravo.

    RispondiElimina