domenica 12 dicembre 2010

Anticipazioni: il discorso del Nano alla Camera

Oh, non v'aspettate un pezzo satirico da parte mia.
Primo, perché sono impegnato a esplorarmi contemporaneamente le cavità nasali e ciò mi occupa i due terzi dei neuroni.
Secondo, perché disponiamo di una sintesi che lo rappresenta adeguatamente, inutile fare fatica. Il rapporto di stile è cento a zero, ovviamente. Ma il metodo e, temo, i risultati sono gli stessi.
Posterdati, per due, anche un pochino antani. 


13 commenti:

  1. D'altronde di supercazzole in questi 16 anni ne ha fatte un boladro, alla antani ovviamente

    RispondiElimina
  2. Antani for president! (E Peto coi Tacchi for deficent)

    RispondiElimina
  3. Con una chiarità del genere, alla 'fiducia' che ci va a fare: abbiamo già capito tutto.
    Stiamo proni in attesa, allo start ci pecoriamo, e continuiamo a 'sorbircelo'.

    RispondiElimina
  4. qui c'è della veggenza! ed io che non credevo ai veggenti :)

    RispondiElimina
  5. La supercazzola con lo scapellamento a destra.

    RispondiElimina
  6. e cos'altro potrebbe aggiungere ad un 20ennio (fa male a scriverlo) di nefandezze? le attitudini contano....

    RispondiElimina
  7. pensavopiù un discorso tipo cetto laQualunque...son come due pesci I-DENTICI!...(MARòòò...CHE CAZZATA!!)

    RispondiElimina
  8. Davvero, Chica... con cappella sinistra a destra. Antipodi!

    RispondiElimina
  9. Antani un mito.... ricordo come fosse ora la prima volta che mi deliziai di tanta poesia! ;)

    RispondiElimina
  10. La cappella sinistra è sempre a destra...il fulcro del concetto..;-)

    RispondiElimina
  11. Che altro aggiungere, AMICI MIEI...

    RispondiElimina
  12. si ce la sta facendo da 15 anni... e c'è gente che pensa anche di capire!

    RispondiElimina
  13. Yeah, mi piace il tuo humor :)

    RispondiElimina