lunedì 14 marzo 2011

Basta pioggia, plìs

Lo so che sono ben altri i problemi del mondo.
Ma il lunedì un angolo della mente è occupato a rivedere la gara della domenica, se c'è stata, e allora lo ripeto: basta pioggia.
Oh, a volte è bello correre sotto l'acqua battente. Siamo o non siamo fatti in gran parte d'acqua, è o non è nell'acqua che si è originata la vita su questo granello di universo? 
Però mica sempre, e mica in gara. Pioggia insistente, ok, impermeabile smanicato, cappellino e via, in un parco chiuso al traffico oppure affiancati ai tanti smoccolanti nelle scatolacce di latta. Ogni tanto è rigenerante.
Ma in gara no, 'un mi rigenera proprio nulla.
Dopo poco, ho le gambe intirizzite, non son proprio fatto per correre veloce con l'acqua. Le mie gomme sono slick per definizione.
Tipo ieri.
La Strapazza, corsa di 10 km tondi tondi nel piangente (per la pioggia, ma anche perché ha poco da ride') paese di Lastra a Signa, 10 km da Firenze.
Oltre all'acqua battente, un percorso che si snoda dallo stadio a deprimenti zone industriali e ritorno, fatto due volte per rimirar meglio i capannoni. Pubblicità palese, forse per farti evitare meglio le relative aziende.
Il percorso è comunque veloce, e io volevo sfruttarlo, se non altro per battere il personale di 37.31 sui 10 km. 
Invece, dopo 2 km ben fatti, il ghiaccio mi blocca e il ritmo si alza. Chiudo in 37.50, rimandando a domenica prossima le intenzioni bellicose.











Ora, una bella settimana di scarico e di macumbe anti-nembo.


18 commenti:

  1. effettivamente...
    un saluto

    RispondiElimina
  2. Non vorrei stare nei vostri pressi domenica prossima! Meno male che c'è Roma!

    RispondiElimina
  3. Uh, mi dispiace! Spero che vada meglio alla prox! :)

    RispondiElimina
  4. Beh, sei arrivato comunque a 19 secondi dal PB, probabilmente fatto in condizioni ottimali e non con il tempo di ieri...

    RispondiElimina
  5. Speriamo che le prossime non siano acque acide...buona la prossima. Saluti

    RispondiElimina
  6. Dai che ci sei, è solo un po' d'acqua che ti ha rallentato. E grande Vinicio, come sempre

    RispondiElimina
  7. hai ragione Web... la pioggia sta proprio rompendo li cojoni!!!!!!!!!!! speriamo arrivi il bel tempo prima possibile...

    RispondiElimina
  8. beh certo, 10mila sotto i 38... anch'io mi vergognerei!

    ma cammina....

    RispondiElimina
  9. Che dire se non che sottoscrivo in pieno!?
    Bravo runner! ;)

    RispondiElimina
  10. Gomme slick come nella moto gp che ricomincia domenica prossima: forza Vale!
    :D

    RispondiElimina
  11. Eh eh yo'... hai ragione, 'un m'accontento mai.
    :D

    Stefy... VAle: chi era costui? :D

    Master, mica vorrai insinuare che da queste parti (tipo Pistoia) sarà bufera mentre a Roma godrete di condizioni ideali eh? Queste son gufate epocali.

    RispondiElimina
  12. mi accodo: sono stufa di asciugare acqua che entra dalla veranda (non ci sono soldi per ripararla... se qualcuno se lo chiedesse)!

    p.s. Paolo Conte: ma come piove bene su... gli impermeabili... e non sull'anima

    RispondiElimina
  13. Purtroppo mi sa che dovremo sopportare ancora per un po' di giorni questo umido. E speriamo che non sia come l'anno scorso. Ve la ricordate la primavera piovosa che ci fu?

    RispondiElimina
  14. e poi detesto gli ombrelli borghesotti!

    RispondiElimina
  15. Per me è un problema guidare, con tutti quei riflessi sull'asfalto. E la strada piena di vermi, poi!

    RispondiElimina
  16. 37.50 sotto la pioggia per dieci chilometri??? o stefano, o che tu dici? sei bravissimo...proprio come me (ehm...ultimo mio tragitto più o meno 37.50 pure io, ma per 4 chilometri eheheh) :-)

    ps. ma che cosa usi per ottenere quello schemino così perfetto?

    RispondiElimina
  17. Basta pioggia. Ho la palude che sembra una palude. Pure troppo.

    RispondiElimina
  18. Io la detesto! Stamattina sembra spunti qualche raggio di sole... resisterà?

    Buon 17 marzo!

    RispondiElimina