venerdì 17 giugno 2011

La politica con la V maiuscola.

Ci sono sere che proprio non sai che cazzo fare. Dopo aver finito di contarti le narici, intendo.
Tipo me ieri sera.
Capita allora che girovaghi così, alla sanfasò, in rete e capiti sui più noti siti di satira involontaria, ad esempio quello denominato, con veramente scarso sens ov iumour, governo.it, che in om peig mostra un messaggio criptato sotto la evidentemente falsa scritta "Presidenza del Consiglio dei Ministri" (e che in realtà pubblicizza la nota gastroenteria "da Omar - specialità commestibili") e, sulla sinistra, la foto del nano Bagonghi.
Orbene, dopo aver scoperto che - all'insaputa di noi tutti, novelli scajola, o scajoli, o sonasega - il 2011 è l'anno dello scambio culturale Italia-Russia (roargh), l'improvvido visitatore può recarsi nella sezione "comunicati stampa", sottosezione "Consiglio dei Ministri", e qui vedersi spalancare un mondo sconosciuto ai più, quello della politica alle Velocità prossime a quella della luce.
Quelle raggiunte durante il Consiglio dei Ministri, ad esempio quello dello scorso 9 giugno il cui verbale si trova a questo link del suddetto sito (sì, ma di stoccamento scorie).
Bene, durante la suddetta riunione i nostri amministratori di condominio hanno nell'ordine:
- ascoltato Angelino Alfano esporre ben due provvedimenti "estremamente significativi per il governo", il secondo dei quali ha previsto anche una votazione per l'attuazione di una delega conferita al governo;
- ascoltato il tentato sabotatore di quorum Maroni illustrare un decreto legge sul libero soggiorno dei cittadini europei nei territori degli stati membri;
- ascoltato il ministro di Malattia e Pestilenza Fazio dire due puttanate sull'E.Coli che ora è di moda;
- ascoltato il ministro per il Latifondo e la Distruzione del Territorio Romano relazionare sul consiglio europeo dei Ministri dell'Agricoltura;
- APPROVATO sei decreti legislativi, due disegni di legge, due schemi di decreto legislativo, un regolamento (proposto dal ministro alla Promozione dell'Inquinamento Prestigiacomo, quindi roba pesa), uno schema di decreto presidenziale.
- rimandato un altro schema di decreto legislativo alla prossima puntata;
- sciolto (si presume nell'acido) il consiglio comunale di Corigliano Calabro;
- nominato il Direttore esecutivo dell'Agenzia europea per i medicinali;
- fatto i complimenti al suddetto neodirettore, peraltro assente;
- preso atto di qualcosa relativa al comune di Lucca che mi fa fatica scrivere;
- nominato consiglieri della corte dei conti e dirigenti di polizia assortiti;
- fatto un'altra paginata di nomine e relative felicitazioni.


Il tutto nell'invidioso tempo di 45 minuti, inclusi saluti e pacche sul culo.
Io mi sento uno zinzinino preso per il baugigi.
Visto, tra l'altro, che a leggere il verbale ce ne ho messi 32.

E infatti, ecco il vero svolgimento della riunione.

Berlusconi:  prima di cominciare la lezione, chi di voi è di partita oggi pomeriggio, sposti i suoi indumenti ai pioli più bassi subito dopo pranzo, prima di scrivere la lettera a casa, se non deve tagliarsi i capelli e se non ha un fratello minore che passa il weekend ospite di un suo compagno. Nel qual caso, ritiri la sua pagella prima di pranzo, la accluda alla lettera dopo essersi tagliato i capelli e si assicuri che lui sposti i suoi indumenti ai pioli più bassi.
Calderoli: mio fratello minore va a casa di Maroni signore questo weekend, ma io non mi taglio i capelli oggi, perciò devo spostare i miei indumenti....
Berlusconi: perché non stai ad ascoltare, Calderoli, è semplicissimo: se non devi tagliarti i capelli, non devi spostare gli indumenti di tuo fratello ai pioli più bassi, devi solo ritirare la sua pagella prima di pranzo dopo aver fatto il compito di religione, e quando avrai scritto la lettera a casa prima della pausa sposterai i tuoi indumenti ai pioli più bassi, saluterai i visitatori e dirai al signor Letta che la tua nota è stata firmata. Ora... SESSO. Sesso, sesso, sesso. Dove eravamo? Bene. Ero arrivato al punto in cui il pene entra nella Vagina?

 


 

13 commenti:

  1. politica con la M maiuscola...

    RispondiElimina
  2. Decisamente ha ragione Zio Scriba.
    Ciao!
    Lara

    RispondiElimina
  3. Ti segnalo una importante iniziativa del "popolo viola" sulla sfiducia a quel verme di Brunetta. Se puoi promuovila anche tu fra i tuoi amici:
    http://letteraviola.it/2011/06/sfiduciamo-brunetta-firma-la-petizione/

    RispondiElimina
  4. Firmata appena proposta credo, un paio di giorni fa! uno spasso (ma quanta rabbia, poi) seguire la sua "ricostruzione" dei fatti a confronto col video che mostra com'è andata davvero...

    RispondiElimina
  5. I politici con la P stanno vomitando terra… ? son tutti defunti e per il mal di pancia (?) mangiano terra e la ributtano.

    RispondiElimina
  6. beato te! certe volte nemmeno mi tornano i conti, a me....

    RispondiElimina
  7. eh sì in effetti sono cose che lasciano senza parole!

    RispondiElimina
  8. Dai dai che le cose cominciano a cambiare!

    RispondiElimina
  9. Una telecamera che riprenda questo schifo no?

    RispondiElimina